Il vulcano Agung fa paura. Evacuate centomila persone, si teme per le colate di fango e cenere

Il livello di allerta dopo l’eruzione del vulcano Agung nell’isola di Bali è al massimo livello. Secondo il portavoce dell’agenzia responsabile per la gestione delle calamità naturali, Sutopo Nugroho, «le emissioni esplosive occasionali indicano la possibilità di una nuova eruzione imminente». Ai residenti è stato chiesto di evitare un’ampia zona a rischio attorno al vulcano per un raggio di dieci chilometri.

epaselect epa06351209 A Balinese farmer works on his farm as the Mount Agung volcano spews volcanic ash in Karangasem, Bali, Indonesia, 26 November 2017. According to reports from the Energy and Mineral Resources Ministry's Volcanology and Geological Hazard Mitigation Center (PVMBG), the volcano has erupted and is spewing an ash cloud more than 1,500 meters in height. The airlines Jetstar and Quantas have cancelled all flights to and from Bali as a result of the eruption.  EPA/MADE NAGI
epaselect epa06351209 A Balinese farmer works on his farm as the Mount Agung volcano spews volcanic ash in Karangasem, Bali, Indonesia, 26 November 2017. According to reports from the Energy and Mineral Resources Ministry’s Volcanology and Geological Hazard Mitigation Center (PVMBG), the volcano has erupted and is spewing an ash cloud more than 1,500 meters in height. The airlines Jetstar and Quantas have cancelled all flights to and from Bali as a result of the eruption. EPA/MADE NAGI

L’aeroporto internazionale di Bali, Ngurah Rai è stato chiuso. Ieri le autorità hanno deciso la chiusura anche dello scalo internazionale della vicina isola di Lombok. L’ultima volta che l’allarme per il vulcano è stato portato al suo massimo livello è stato il 22 settembre scorso, quando circa 130mila persone sono fuggite dalle zone in cui risiedono per cercare rifugio in luoghi più sicuri.

EVACUATI Sono le persone residenti nei villaggi attorno al vulcano Agung, sull’isola indonesiana di Bali, che dovranno abbandonare le loro case e cercare riparo in zone più sicure in conseguenza della ripresa di attività eruttiva del vulcano. A decretarlo è stata l’agenzia responsabile per la gestione delle calamità naturali di Giacarta, spiegando che sono tra le 90mila e le 100mila le persone residenti nei 22 villaggi situati nella zona di esclusione del raggio di dieci chilometri stabilita attorno al vulcano.

PERICOLO PIOGGIA Un video diffuso dell’agenzia indonesiana per l’attenuazione degli effetti delle catastrofi mostra acqua e detriti vulcanici scorrere lungo i pendii del vulcano Agung in eruzione a Bali, mentre la pioggia sta cadendo sull’isola. Il portavoce dell’agenzia Sutopo Purwo Nugroho ha detto che la colata di fango e cenere vulcanica miste ad acqua potrebbe ingrossarsi in quanto a Bali è in corso la stagione delle piogge. Le colate di fango possono muoversi rapidamente e sono un killer frequente durante le eruzioni vulcaniche.

Il vulcano Agung fa paura. Evacuate centomila persone, si teme per le colate di fango e cenereultima modifica: 2017-11-27T10:49:08+00:00da elenaellena
Reposta per primo quest’articolo